PRONTO SOCCORSO

Responsabile: Dott. Andrea Schiraldi

Reparto
Coordinatore PS

Catarisano Teresa

Contatti telefonici Pronto Soccorso

Accettazione 02/33127607  - 02/33127608

FAX 02/33127610

 
  • EQUIPE
  • ATTIVITÀ CLINICA

    Il Pronto Soccorso dell’Istituto Clinico Sant’Ambrogio, in funzione 24 ore su 24.

    Il Pronto Soccorso è organizzato per assicurare ai pazienti il trattamento di patologie che necessitano di un iter diagnostico terapeutico in condizioni di emergenza-urgenza, selezionando i casi che necessitano di ricovero in Ospedale.

    Il Servizio garantisce i primi accertamenti clinici e strumentali necessari all’inquadramento clinico del paziente ed alla sua stabilizzazione e mette a disposizione risorse mediche, chirurgiche, rianimatorie in grado di dare una risposta immediata all’urgenza.

    L’accesso a prestazioni di Pronto Soccorso è rivolto a pazienti che presentano un problema clinico non gestibile attraverso percorsi diagnostico/terapeutici alternativi (Ambulatori, Medico di Medicina Generale, Guardia Medica)

     

    Modalità di accesso:  

    L’accesso al Pronto Soccorso può essere volontario, attraverso richiesta del medico di medicina generale, o per mezzo del 118.  L’ingresso è situato in Via Val  Vigezzo ed è differenziato per i pedoni e per i pazienti barellati. Le ambulanze trasportano direttamente il paziente nella “camera Calda” che si trova in comunicazione con il Servizio.

     

    Il percorso del paziente

     

    Il paziente che giunge al PS viene accolto da un infermiere addetto al triage che registra i dati anagrafici, valuta il quadro clinico ed attribuisce al paziente un codice colore diverso a seconda della gravità (bianco, verde, giallo, rosso). IL CODICE COLORE DECIDE L’ORDINE DI ACCESSO.

     

    CODICE ROSSO

    paziente molto critico, emergenza assoluta. Da diritto ad un accesso immediato alle cure.

    CODICE GIALLO

    Paziente mediamente critico, con lesioni che possono compromettere la vita. Accesso rapido alle cure.

    CODICE VERDE

    Paziente poco critico che non presenta pericolo di vita, che richiede una risposta medica ospedaliera differibile nel tempo.

    CODICE BIANCO

    Questo codice va riservato ai pazienti che richiedono prestazioni sanitarie che non rivestono alcun carattere di urgenza.  Per tali pazienti sono normalmente previsti percorsi alternativi al Pronto Soccorso (Ambulatori Specialistici, Consultori…)

     

    Il medico di PS, in base al codice attribuito, decide la priorità di intervento in funzione della sintomatologia, garantisce i primi interventi diagnostici e terapeutici d'urgenza ed accerta la diagnosi clinica.

    Se ritenuto opportuno, il medico di PS può avvalersi della collaborazione di:

    • medici specialisti presenti 24/24 (cardiologo e rianimatore)
    • medici specialisti in copertura 24/24 anche attraverso attivazione della reperibilità (afferenti alle UO di Cardiochirurgia, Chirurgia Vascolare, Ortopedia, Oculistica, Cardiologia  Interventistica)
    • Diagnostica per Immagini
    • Servizio di Laboratorio

     

    All’interno del Pronto Soccorso è presente un area di osservazione (OBI) allestita per consentire il monitoraggio  dei parametri vitali ed è destinata ad accogliere i pazienti per i quali non è ancora stata determinata una diagnosi clinica o che devono essere sottoposti a un programma terapeutico di breve durata in ambiente protetto.

    Al termine degli accertamenti clinici il medico di guardia, rivalutate e stabilizzate le condizioni del paziente e formulata una ipotesi diagnostica procede alla:

    • dimissione del paziente con rinvio al medico di medicina generale;
    • ricovero urgente presso uno dei reparti dell’Istituto;
    • trasferimento presso altri ospedali.

    Il paziente che, al termine degli accertamenti, non necessita di un ricovero urgente, viene dimesso previo rilascio di un verbale di Pronto Soccorso.

     

    Ulteriori informazioni:

    Documenti di accesso:

    • Carta Regionale dei Servizi o Tessera Sanitaria
    • Documento di Identità

    Prestazioni soggette a Pagamento della Quota fissa

    Con Delibera Regione Lombardia n.IX/3379 l’utente accolto in Pronto Soccorso con codice di accesso bianco o verde che viene dimesso con codice bianco è assoggettato al pagamento della quota fissa per l’accesso (25 Euro) nel rispetto delle normative, nazionali e regionali vigente.

    X